Senza categoria

Bilanci, obiettivi & altre cose non richieste

Questo è il secondo post di fine anno qui sul blog. Sono solo agli inizi, eppure ho già ricevuto immense soddisfazioni da parte di voi lettori.
Perché sì, ancora una volta l’ultimo post dell’anno è dedicato a voi che leggete ciò che scrivo, articoli, racconti e romanzi.
Avete fatto crescere il mio piccolo blog, facendolo risaltare nei motori di ricerca; per me che non uso plugin per l’indicizzazione, avendo un piano gratuito, è stato incredibile vedere come il traffico tramite motori di ricerca sia aumentato dallo 0,8% circa del 2017 a oltre il 5% di quest’anno.
Anche le visite sono aumentate e non di poco: dalle 3.298 del 2017 siamo arrivati a 4.215, quasi 1.000 in più.
Voglio darvi questi numeri non per vantarmi, bensì per mostrarvi quanto potete fare per la sopravvivenza di progetti come questo che porto avanti dall’anno scorso.

Dopo i bilanci, quali saranno gli obiettivi per il 2019?
Senza dubbio lavorerò per aumentare ancora il numero di visitatori raggiunti tramite motori di ricerca e le visualizzazioni in generale; per farlo, affiancherò alcune novità alla rubrica editoriale. Inizierò a parlare di libri, perché un autore è innanzitutto un lettore, ma non trasformerò il mio blog nell’ennesimo portale di recensioni: il mio obiettivo è appunto parlare, non recensire, e lo farò per quei libri che mi hanno segnata e, inevitabilmente, mi hanno aiutata a crescere come autrice.
Ricollegandomi a questo, tornerò anche a pubblicare articoli legati a I Superstiti di Ridian, pensati per approfondire gli aspetti “letterari” del romanzo, a partire dall’omaggio a Eliot e alle principali distopie del secolo scorso.

I libri continueranno a essere il centro anche del mio profilo Instagram, di cui sto studiando un rinnovamento più professionale (ossia, voglio un feed più uniforme); la maggior parte dello spazio resterà a disposizione degli autori emergenti, a differenza di questo blog.
Riguardo a Instagram, fatemi sapere se vi fa piacere leggere in didascalia dei brani tratti dai romanzi!

A proposito di social, ho notato molta più dinamicità fra i miei profili e il blog, grazie al nuovo tema. Questo è stato uno dei rinnovamenti più importanti del 2018: il tema che ho scelto, Dara (anagramma di Daar, ehm…) ha dato buoni riscontri in termini di articoli in evidenza, leggibilità e accessibilità alle varie sezioni del blog. E poi, diciamocelo, ho sempre sognato la barra laterale personalizzabile!

Concludo qui i miei vaneggiamenti. Spero di poter scrivere presto un articolo analogo sulle novità in termini di nuovi romanzi ma, al momento, posso solo dire che il 2018 mi ha regalato tanta disillusione (non verso il mio attuale editore, ci tengo a precisarlo). Se ciò sia un bene o un male, lo decreterà il 2019.

Non mi resta che augurarvi buon anno, cari lettori! Sperando che il vostro 2018 non sia stato troppo disastrato, sono sicura che vi aspetterà un 2019 con il botto.
Vi aspetto fra queste pagine (e magari in qualche fiera!).

Marta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...